SEDuct® SDM Serrande per il controllo dei fumi

Comparti multipli

Serrande di controllo per sistemi di evacuazione fumo e calore a comparto multiplo. Certificate per permettere l'apertura o la chiusura in caso di incendio.

  • Icona normativa Utilità per la Certificazione

    CERTIFICAZIONE CE

    Serrande provviste di certificazione di prodotto CE secondo UNI EN 12101-8:2011.
    Ai sensi del Regolamento Europeo 305/2011.

    CLASSIFICAZIONE

    Ai sensi del capitolo 7.3 della UNI EN 13501-4 + A1:2009.

    EI 120 (ved hod i↔o) S 1.500 C10.000 AA Multi

  • Icona progettazione Utilità per la Progettazione

    CAMPO DI APPLICAZIONE

    • Sistemi di evacuazione fumo e calore a comparto multiplo.
    • Integrità ai fumi e isolamento termico per 120 minuti.
    • Utilizzo su condotte orizzontali e verticali.
    • Tenuta ai fumi con una perdita inferiore ai 200 m3/h per m2.
    • Livello di pressioni fino a -1.500 Pa.
    • Sistemi combinati di controllo fumo e ambientali.
    • Attivazione automatica tramite servomotore protetto dal calore attivabile da un segnale elettrico proveniente dal sistema di controllo remoto.
    • Sistemi sia forzati che naturali.

    STRUTTURA E COMPONENTI

    Cassa e pale multiple realizzate in silicato di calcio, complete di guarnizioni termo espandenti per fumi caldi e freddi con flange da 30 mm (optional) per possibile raccordo con condotte a singolo compartimento.

    serranda controllo fumo e calore comparto multiplo sdm

    1. Cassa in silicato di calcio
    2. Pale multiple in silicato di calcio
    3. Motorizzazione 24/230V
  • Icona installazione Utilità per la Posa in opera

    Dimensioni

     Dimensioni Serranda controllo fumo comparto multiplo

    COLLEGAMENTI ELETTRICI

    Le serrande SEDuct® SDM sono dotate unicamente di motorizzazioni Belimo.
    ll segnale di comando On-Off, proviene da un comando in commutazione (contatti 1, 2, 3 – 230Vac e 24Vac/dc). L'attuatore è protetto da sovraccarico e resta in tensione anche quando raggiunge le battute di fine corsa. 

    Due contatti ausiliari a punto d’intervento fisso incorporati nell'attuatore, permettono la segnalazione a distanza delle posizioni finali della serranda (contatti S1, S2, S3, S4, S5, S6).

    La posizione della serranda viene indicata da un indice di posizione sull’attuatore, mentre la chiave a manovella fornita consente l’azionamento manuale e rende possibile un facile test della serranda in loco.

    Motorizzazione 230Vac

    collegamenti elettrici sdm 1

    Motorizzazione 24Vac/dc

    collegamenti elettrici sdm 1

    Integrazione con sistemi SEDuct® COMMANDER

    Le motorizzazioni Belimo installate come standard sulle serrande possono essere integrate con moduli di campo della serie SEDuct® COMMANDER UFC24.
    Il modulo di campo permette il controllo, la movimentazione, e la segnalazione dello stato del componente. Monitoraggio rapido tramite display integrato e possibilità di effettuare prove di funzionamento direttamente sulla serranda tramite la funzione "Test". Possibilità di comunicazione logica tramite protocollo Modbus, BACnet, interfacciabile con i pannelli di comando e controllo della linea SEDuct® COMMANDER o in grado di operare in modo indipendente tramite segnale proveniente direttamente dal sistema di rivelazione o da rilevatori di fumo.

    INSTALLAZIONE

    installazione sdm

    In condotta: posta lungo la linea o a parete della condotta stessa.

    Il collegamento della serranda alle condotte per estrazione fumi per comparto singolo avviene per mezzo di un profilo a flangia 30 mm (optional), viti e bulloni. Il collegamento con condotte a comparto multiplo in silicato di calcio è fatta tramite fasce di giunzione, colla e viti.
    La distanza di installazione della serranda da altri elementi edili, ostruzioni e componenti di impianto deve essere tale da permettere il montaggio, il funzionamento e la manutenzione della serranda stessa.

    ACCESSORI

    • Profilo a flangia 30 mm
  • Icona acquisto Utilità per l'Acquisto

    Per maggiori informazioni contattare gli uffici AerNova.

Documentazione

Icona marcatura CE
Etichettatura CE
Icona DOP
Dichiarazione di prestazione (dop)
Icona informazioni
Manuale d'uso e manutenzione
Icona corretta posa in opera
Procedura di corretta posa in opera

Voci di computo

Descrizione dell'articoloU.M.

Fornitura di serranda per il controllo dei fumi per comparti multipli ad alette contrapposte provvista di marcatura CE secondo normativa di prodotto UNI EN 12101-8:2011. 

Fornitura di serranda per il controllo dei fumi comparti multipli ad alette contrapposte conforme alla classe A7.4 dell’allegato al D.M. 16/02/2007, conforme alla tabella S.2-33 del D.M. 03/08/2015 e provvista di marcatura CE secondo normativa di prodotto UNI EN 12101-8:2011 “Sistemi per il controllo di fumo e calore » Parte 8: Serrande per il controllo dei fumi” e testate ai sensi della norma UNI EN 1366-10:2010 “Prove di resistenza al fuoco per impianti di fornitura servizi - Parte 10: Serrande di controllo dei fumi” e UNI EN 1363-1:2012 “Prove di resistenza al fuoco - Requisiti generali”, resistenza fino a 120 minuti, tenuta ai fumi freddi S (fattore di perdita inferiore a 200 m3/h m2). Classificate ai sensi del capitolo 7.3 della UNI EN 13501-4:2007+A1:2009 “Classificazione al fuoco dei prodotti e degli elementi da costruzione» Parte 4: Classificazione in base ai risultati delle prove di resistenza al fuoco dei componenti dei sistemi di controllo del fumo”.

Cassa e pale realizzati in silicato di calcio privo di amianto.

Idonea per una pressione di esercizio ΔP = 500 Pa e ΔP = -1.500 Pa.

Classificazione EI 120 (ved - hod i↔o) S 1.500 C10.000 AA Multi

Sono comprese:

  • Profilo frontale provvisto di griglia di protezione 2x1 mm in acciaio
  • Motorizzazione a 24V o 230V;
  • Micro-switches indicatore di stato Aperta/Chiusa.

Dimensioni [B x A espressi in millimetri]:

Marca: AerNova
Modello: SEDuct® SDM

Nr.

Icona Normativa di RiferimentoRiferimenti normativi

 

D.M. 3 AGOSTO 2015 TAB. S.2-32 E S.2-33

Approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi, ai sensi dell'articolo 15 del decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139.

 

D.M. 16 FEBBRAIO 2007 TAB. A.7.3 E A.7.4

Classificazione di resistenza al fuoco di prodotti ed elementi costruttivi di opere da costruzione.

 

UNI EN 1363-1:2012

Prove di resistenza al fuoco.
» Requisiti generali.

 

UNI EN 1366-10:2017

Prove di resistenza al fuoco per impianti di fornitura e servizi.
» Parte 10: Serrande di controllo fumi.

 

UNI EN 12101-8:2011

Sistemi per il controllo di fumo e calore.
» Parte 8: Serrande per il controllo dei fumi.

 

UN EN 13501-4:2016

Classificazione al fuoco dei prodotti e degli elementi da costruzione.
» Parte 4: Classificazione in base ai risultati delle prove di resistenza al fuoco dei componenti dei sistemi di controllo del fumo.


AerNova s.r.l. | Via del Commercio, 25 | 63900 Fermo (FM) | P.IVA 01368510440 | REA 130772 | Contatti | Privacy e Cookie

Questo sito utilizza cookie per fornirti un'esperienza di navigazione migliore.

Continuando a navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookiePer saperne di piu'

Ho capito

Desideri ricevere le ultime novità sul controllo del fumo e del calore?

Segui Aernova sui Social Network