Norme & decreti

Per discutere e capire meglio le leggi, i decreti e le norme che affollano il nostro settore

Guida al dimensionamento dei sistemi SEFFC secondo UNI 9494-2:2017

Martedì, 17 Luglio 2018
scritto da: Ing. Alessandro Temperini

La Norma UNI 9494-2:2017 è il riferimento normativo in Italia per la progettazione di Impianti di evacuazione forzata di fumo e calore (SEFFC) recepita dal D.M. 20-12-12 Art.6.

Questo articolo ha lo scopo di illustrare in modo chiaro e sintetico le metodologie di progettazione degli impianti SEFFC secondo tale norma.

Letto 815 volte
Continua a leggere...

Aggiornamento Modulistica VVF (giugno 2018): ecco cosa cambia!

Giovedì, 14 Giugno 2018
scritto da: Ing. Alessandro Temperini

L'11 giugno 2018 è stata aggiornata la modulistica di prevenzione incendi per la presentazione delle istanze, delle segnalazioni e delle dichiarazioni, prevista nel decreto del Ministro dell’interno 7 agosto 2012.

Il DCPST n. 70 del 16 maggio 2018 è il decreto del Direttore Centrale per la Prevenzione e la Sicurezza Tecnica che ha definito la modulistica oggetto di aggiornamento "per esigenze di natura tecnica" nonchè la data di entrata in vigore, che è stata appunto lo scorso lunedì 11 giugno 2018.

Letto 2944 volte
Continua a leggere...

Pubblicata la guida REHVA "Fire Safety in Buildings"

Lunedì, 19 Marzo 2018
scritto da: Ing. Alessandro Temperini

E' stata appena pubblicata la 24° guida "Fire Safety in Buildings" - Smoke Management Guidelines, a cura di REHVA.

Questa guida descrive i principi di gestione del fumo e la loro implementazione tramite sistemi di estrazione naturale e meccanica, controllo del fumo mediante sistemi di pressurizzazione e appropriate misure di compartimentazione. Una guida europea che permette di avere un linguaggio comune tra tutti i Paesi per soluzioni condivise tra gli standard internazionali sul controllo del fumo e del calore.

Questo approccio trasversale è in linea con quanto già effettuato dalle norme di marcatura CE della famiglia delle UNI EN 12101 per tutti i componenti dei sistemi di controllo del fumo e del calore.

Letto 975 volte
Continua a leggere...

Cosa cambierà con la nuova RTV per le attività commerciali?

Martedì, 27 Febbraio 2018
scritto da: Ing. Alessandro Temperini

Il 12 gennaio 2018 si è conclusa la consultazione pubblica della bozza sulla nuova Regola Tecnica Verticale (RTV) per le Attività commerciali in materia di prevenzione incendi da parte del Comitato Centrale Tecnico Scientifico dei Vigili del Fuoco.

Vediamo qui quali sono i nuovi parametri per la classificazione di queste attività e cosa cambia rispetto al controllo del fumo e del calore.

Letto 1244 volte
Continua a leggere...

D.Lgs. 106/2017 e componenti dei Sistemi SEFC, ad ognuno la propria responsabilità

Giovedì, 28 Dicembre 2017
scritto da: Ing. Alessandro Temperini

Il D.Lgs. nr.106 è importante perché introduce numerose novità riguardanti regole, responsabilità e sanzioni. Ma come può un decreto impattare in modo così diretto sui Sistemi di Controllo del fumo e del Calore SEFC? Perché ogni attore del mercato deve conoscerlo in tutti i suoi aspetti? Come possiamo facilmente adempiere a quanto viene prescritto dalla legge italiana?

Scopo di questo articolo è quello di rispondere a queste domande sintetizzandone i principali aspetti da conoscere e tenere a mente.

Letto 2331 volte
Continua a leggere...

Le principali novità della nuova UNI 9494-2:2017

Mercoledì, 22 Marzo 2017
scritto da: Ing. Alessandro Temperini

È stata pubblicata il 19 marzo 2017 la revisione della norma UNI 9494-2:2017 "Progettazione e installazione dei sistemi di evacuazione Forzata di Fumo e calore (SEFFC)" che sostituisce completamente la precedente UNI 9494-2:2012.

La revisione della norma UNI introduce importanti aggiornamenti che, come vedremo di seguito, riguardano l’approccio progettuale dei sistemi SEFFC e fa maggiore chiarezza su argomentazioni poco approfondite nella precedente edizione del 2012.

Letto 2881 volte
Continua a leggere...

Autorimesse: finalmente la nuova Regola Tecnica Verticale

Martedì, 07 Marzo 2017
scritto da: Ing. Alessandro Temperini

E' stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n°52 del 03/03/2017 il Decreto del 21 febbraio 2017 "Approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi per le attività di autorimessa", che riporta in allegato la relativa Regola Tecnica Verticale.

Dopo trent'anni dall'uscita del decreto che regolamenta le Attività di Autorimessa (DM 01/02/1986) è stata emanata la relativa RTV secondo le nuove metodologie di progettazione introdotte dal DM 03/08/2015 meglio noto come nuovo Codice di Prevenzione Incendi.

La nuova regola tecnica è entrata in vigore a tutti gli effetti il 02/04/2017

Letto 10025 volte
Continua a leggere...

Nuova UNI 9494-2: Quattro importanti novità introdotte

Venerdì, 16 Dicembre 2016
scritto da: Ing. Alessandro Temperini

Come certamente saprai il 24 settembre 2016 è terminata l'inchiesta pubblica del progetto della nuova UNI 9494 Parte 2 ed il gruppo di lavoro interno dell'UNI sta analizzando il grande numero di commenti pervenuti dagli addetti ai lavori. 

Una partecipazione così elevata è certamente un indice del grande fermento ed interesse che la norma suscita!

Dato che ormai sono trascorsi più di 3 mesi dal termine dell'inchiesta è ragionevole ipotizzare che la sua pubblicazione in Gazzetta Ufficiale avverrà nel breve periodo.

Iniziamo a parlare di 4 importanti novità, deducibili da quanto andato in inchiesta, che la norma introdurrà sul mercato nazionale una volta pubblicata ufficialmente.

Ma quali sono queste novità?

Letto 2331 volte
Continua a leggere...

La revisione della norma UNI 9494-2 in inchiesta pubblica

Giovedì, 14 Luglio 2016
scritto da: Ing. Alessandro Temperini

Dopo circa 5 anni dalla pubblicazione della Norma UNI 9494-2:2012, strumento normativo fondamentale per la progettazione e l'installazione dei Sistemi di Evacuazione Forzata del Fumo e del Calore (SEFFC), l'Ente di normazione (UNI) ha diffuso la revisione di tale norma in inchiesta pubblica finale (IPF) sino al 24/09/2016.

Questa emanazione è uno dei passi fondamentali del processo di eleborazione di una Norma, infatti dopo che il progetto è stato eleborato ed approvato dal gruppo di lavoro dall'organo tecnico competente, esso viene messo a disposizione di tutti gli operatori del settore per poter raccogliere tutti i commenti che porteranno alla stesura finale della Norma stessa.

Letto 2301 volte
Continua a leggere...

UNI EN 12101-1:2006: le Specifiche per le Barriere al Fumo

Lunedì, 04 Aprile 2016
scritto da: Ing. Alessandro Temperini

La UNI EN 12101-1:2006 è una norma tecnica di prodotto di emanazione europea recepita a livello nazionale che consente la libera circolazione dei prodotti all’interno dell’Europa e sancisce l’obbligatorietà della marcatura CE per le barriere al fumo.

Come tutte le norme appartenenti a questa famiglia ha come obiettivo primario quello di definire le caratteristiche dei materiali impiegati, le proprietà ed il comportamento al fuoco del prodotto, fino a determinarne i processi per l’ottenimento della marcatura CE.

Letto 3725 volte
Continua a leggere...

Strategia Antincendio: Controllo di Fumo e Calore

Sabato, 12 Dicembre 2015
scritto da: Ing. Alessandro Temperini

Il "Controllo di fumo e calore" è una delle 10 Strategie Antincendio previste dal Codice di Prevenzione Incendi (D.M. 03.08.2015).

Nel capitolo S8 infatti, viene stabilito in maniera chiara ed inequivocabile l'obiettivo di questa misura antincendio:

(...omissis...) "... ha come scopo l'individuazione dei presidi antincendio da installare nell'attività per consentire il controllo, l'evacuazione o lo smaltimento dei prodotti della combustione in caso di incendio".

Vengono lasciate ad altre sezioni specifiche sia la ventilazione legata alla diluizione di eventuali atmosfere pericolose infiammabili o esplosive, sia la ventilazione per una diluizione degli inquinanti legata alla salubrità dell'ambiente.

Ma in cosa consiste questa strategia? Vediamolo insieme!

Letto 3554 volte
Continua a leggere...

Locali di pubblico spettacolo: le procedure di Prevenzione Incendi

Venerdì, 20 Novembre 2015
scritto da: Ing. Alessandro Temperini

E' appena stata emanata l'edizione aggiornata 2016 delle "Indicazioni Procedurali e di Prevenzione Incendi per i Locali di Pubblico Spettacolo" che da informazioni al fine di individuare quali sono i "Locali di Pubblico Spettacolo", le procedure da seguire, la documentazione da presentare ed un sunto della normativa tecnica vigente.

Letto 2849 volte
Continua a leggere...

Linee Guida all'applicazione Decreto Impianti DM 20/12/2012

Venerdì, 20 Novembre 2015
scritto da: Francesco Maria Sebastiani

Il Consiglio Nazionale degli Ingegneri, su proposta del Gruppo di Lavoro Sicurezza, ha condiviso nel corso della seduta del 24/02/2016, le “linee guida all’applicazione del DM 20/12/2012 – Decreto impianti”, elaborate dalla Commissione Sicurezza Antincendio della Consulta Regionale degli Ordini degli Ingegneri della Lombardia (CROIL).

L'obiettivo è di fornire un utile supporto per i professionisti nella formulazione delle specifiche tecniche degli impianti di protezione attiva contro l’incendio e della relativa documentazione progettuale richieste dal DM 20/12/2012 nell’ambito dei procedimenti di prevenzione incendi.

Letto 2072 volte
Continua a leggere...

Codice di Prevenzione Incendi: le 10 Strategie Antincendio!

Mercoledì, 04 Novembre 2015
scritto da: Ing. Alessandro Temperini

Ai fini di una corretta progettazione antincendio, secondo il nuovo Codice di Prevenzione Incendi e non, dopo aver determinato i profili di rischio antincendio occorre attribuire dei livelli di prestazione per ogni Strategia Antincendio che si intende adottare. 

Nella specifica Sezione S del codice stesso vengono elencate le 10 strategie ammesse

  • S.1 Reazione al fuoco
  • S.2 Resistenza al fuoco
  • S.3 Compartimentazione
  • S.4 Esodo
  • S.5 Gestione della sicurezza antincendio
  • S.6 Controllo dell'incendio
  • S.7 Rivelazione ed allarme
  • S.8 Controllo di fumi e calore
  • S.9 Operatività Antincendio
  • S.10 Sicurezza impianti tecnologici di servizio

Per ogni specifica strategia per il controllo del fumo e del calore vengono definiti i relativi livelli di prestazione e dei criteri di attribuizione degli stessi, inoltre, vengono definite delle soluzioni progettuali conformi ed alternative.

Letto 6763 volte
Continua a leggere...

Codice di Prevenzione Incendi: nuova Metodologia di Progettazione

Mercoledì, 21 Ottobre 2015
scritto da: Ing. Alessandro Temperini

L'entrata in vigore del Codice di prevenzione incendi il 18 Novembre 2015 ha introdotto in Italia un nuovo modo di progettare.

Con questo articolo ho voluto sintetizzare gli aspetti salienti e ripercorrere i ragionamenti effettuati al fine di agevolare l'approfondimento e lo studio di questa importante novità normativa.

Esso rappresenta una "regola tecnica orizzontale", ovvero un codice dei principi e delle tecniche di prevenzione incendi. L'innovazione di questa tipologia stà nell' approccio PRESTAZIONALE che và ad aggiornare il tradizionale metodo PRESCRITTIVO.

Da anni ormai gli enti di normazione europei emanano normative in questa direzione, lasciando alla competenza del professionista la determinazione e la scelta dei sistemi più idonei per raggiungere le prestazioni richieste.

Le soluzioni proposte dalla Regola tecnica infatti sono:

  • Soluzioni Conformi: quelle che definiscono i livelli antincendio minimi richiesti in cui non si è obbligati a fornire ulteriori valutazioni tecniche per dimostrare il raggiungimento del livello di prestazione (soluzioni proposte nei pertinenti paragrafi del Codice)
  • Soluzioni Alternative: soluzioni in cui si necessita di dimostrare il raggiungimento del livello di prestazione (la dimostrazione può essere fatta impiegando uno dei metodi di sicurezza antincendio come l'ingegneria antincendio o prove sperimentali etc...)
  • Soluzioni in Deroga: se non possono essere applicate ne soluzioni conformi e ne soluzioni alternative.
Letto 3850 volte
Continua a leggere...

Codice Prevenzione Incendi 2015: determinazione dei profili di rischio

Giovedì, 24 Settembre 2015
scritto da: Ing. Alessandro Temperini

Come ormai ben noto, la progettazione per la sicurezza antincendio di un'attività significa individuare tutte le soluzioni tecniche finalizzate al raggiungimento degli Obiettivi Primari della prevenzione incendi:

  • Sicurezza della vita umana.
  • Incolumità delle persone.
  • Tutela dei beni e dell'ambiente.

Per meglio parametrizzare tali obiettivi è occorrente determinare degli Indicatori semplificati per valutare il rischio di incendio e poter attribuire dei livelli di prestazione selle soluzioni tecniche progettate.

Letto 5977 volte
Continua a leggere...

UNI 9494-3: Controllo iniziale e Manutenzione impianti SEFC

Venerdì, 19 Settembre 2014
scritto da: Ing. Alessandro Temperini

Questa Regola tecnica apre un'altro piccolo spiraglio di luce sul nebuloso mondo dell'evacuazione di fumo e calore.

Infatti, con l'entrata in vigore della UNI 9494-3 (novembre 2014) tutti gli addetti ai lavori del settore hanno un saldo punto di riferimento per quanto riguarda le procedure da seguire in fase di controllo iniziale e manutenzione degli impianti di evacuazione del fumo e del calore.

Letto 6116 volte
Continua a leggere...

La marcatura CE per le condotte in silicato di calcio. Perchè è importante?

Lunedì, 02 Giugno 2014
scritto da: Ing. Alessandro Temperini

Prima di spiegare l'importanza della marcatura CE per le condotte per il controllo dei fumi in silicato di calcio è bene fare un discorso introduttivo più generale su cos'è la marcatura CE.

In linea di principio in ogni stato europeo dovrebbero essere in vigore norme relative alle opere di costruzione, concepite con lo scopo di preservare la sicurezza delle persone, dei beni e l'ambiente, le quali stabiliscano direttamente i requisiti che devrebbero possedere i singoli prodotti da costruzione. Dato che tali requisiti e conseguenti omologazioni sarebbero stati di natura differente per ogni singolo paese europeo, si è pensato che queste discordanze di "linguaggio normativo" potessero dar luogo a problematiche che avrebbero ostacolato il libero commercio dei prodotti all'interno dell'Unione Europea.

Letto 4001 volte
Continua a leggere...

Modulistica VVF per le pratiche di prevenzione incendi

Martedì, 22 Aprile 2014
scritto da: Ing. Alessandro Temperini

La modulistica di Prevenzione Incendi è entrata in vigore dal 1° maggio 2014.

Il Ministero dell'Interno, con la Circolare prot. n. 4849 del 11 aprile 2014 ha sostituito parte della modulistica necessaria per le pratiche di prevenzione incendi, così come previsto dal DM 7 agosto 2012.

La circolare indirizzata ai Comandi provinciali dei Vigili del Fuoco ed ai Consigli Nazionali degli Ingegneri, Architetti P.P.C., Chimici, Dott. Agronomi e Dott. Forestali, dei Geometri e dei G.L., Periti Industriali e dei P.I.L., Agrotecnici e degli A.L., Periti Agrari e dei P.A.L., contiene in allegato il decreto DCPST n. 252 del 10 aprile 2014, contenente la nuova modulistica.

Letto 4507 volte
Continua a leggere...

Presto una nuova norma della famiglia UNI 9494

Mercoledì, 16 Aprile 2014
scritto da: Ing. Alessandro Temperini

Sistemi di controllo per il fumo e il calore: l'attenzione tecnica e progettuale che si stà sempre più concentrando su tali sistemi di protezione attiva all'incendio, stà pian piano spingendo lo sviluppo e l'entrata in vigore di una più approfondita normativa di settore.

Caso è quello della parte quarta della norma UNI 9494 che andrà ad affiancare le parti 1 e 2 con lo scopo di ampliare un quadro normativo che attualmente necessita di un adeguamento per far fronte alle svariate esigenze applicative e progettuali che il settore richiede. Il titolo della norma sarà: "Sistemi per il controllo di fumo e calore - Parte 4: Metodi ingegneristici per la progettazione dei sistemi di evacuazione fumo e calore" e andrà a definire le linee guida per un approccio progettuale di tipo ingegneristico prestazionale e non puramente prescrittivo. Tale approccio, che non è basato sull'obbligo di adozione di misure tecniche ma sul raggiungimento dei risultati preposti, è uno strumento molto forte per la progettazione. Esso permette una più accurata verifica dei livelli di sicurezza prefissati e consente una maggiore libertà nelle scelte progettuali possibili. 

Letto 5260 volte
Continua a leggere...

Condotte sprovviste di marcatura CE: rischi e sanzioni in caso di installazione

Mercoledì, 26 Febbraio 2014
scritto da: Ing. Alessandro Temperini

Non ci stancheremo mai di ripeterlo:

"Per la commercializzazione e l'installazione di condotte di evacuazione fumo occorre che esse siano in possesso di marcatura CE, dato che il recepimento della norma europea armonizzata UNI EN 12101-7 la rende obbligatoria in tutto l'ambito comunitario"

Eppure purtroppo ancora capita di vedere impianti SEFFC di nuova realizzazione posti in opera con condotte tradizionali, sprovviste di marcatura CE. Forse per peccato di ignoranza degli attori della commessa, oppure per altre motivazioni, i produttori e i distributori di tali condotte, o i progettisti e gli installatori di tali impianti corrono il rischio di incappare in gravi conseguenze legali seguendo quello che fino a qualche anno fà veniva ammesso.

Vediamo insieme le possibili conseguenze!

Letto 4882 volte
Continua a leggere...

Evoluzione Certificazione Reazione al fuoco condotte aerauliche

Giovedì, 19 Dicembre 2013
scritto da: Ing. Alessandro Temperini

Una discussione sull'evoluzione della certificazione della reazione al fuoco delle condotte aerauliche per impianti HVAC e del loro relativo isolamento non è propriamente inerente all'argomento principale di questo blog, ma dato che è un tema che ci capita spesso di affrontare e che crea spesso confusione tra i professionisti, abbiamo deciso di inserirlo lo stesso, dato che un po' di chiarezza in più sull'argomento fa sempre piacere.

Iniziamo col definire bene la differenza tra reazione al fuoco e resistenza al fuoco di un materiale:

  • La reazione al fuoco è definita come il grado di partecipazione alla combustione di un materiale esposto al fuoco. Quindi definisce il modo in cui un materiale brucia, se non brucia affatto o se brucia con quale facilità.
  • La resistenza al fuoco (REI) è la capacità di un elemento da costruzione (struttura o componente) di mantenere per un certo tempo determinate caratteristiche di fronte ad uno scenario di incendio.

In parole povere un elemento di arredo, come una poltrona o un tendaggio, avrà una reazione al fuoco, cioè brucerà con un certo grado di facilità, mentre una parete REI avrà una resistenza al fuoco perchè dovrà mantenere la sua integrità al fine di contenere l'incendio.

Letto 9118 volte
Continua a leggere...

Modulistica prevenzione incendi: come presentare le istanze secondo DM 7 Agosto 2012

Mercoledì, 20 Novembre 2013
scritto da: Ing. Alessandro Temperini

E' ormai argomento consolidato che l'entrata in vigore del D.P.R. 151 del 1 agosto 2011 ha cambiato drasticamente i principi base della prevenzione incendi ed ha introdotto nuove disposizioni relative alle modalità di presentazione delle istanze concernenti i procedimenti di prevenzione incendi.

I nuovi adempimenti procedurali di prevenzione incendi necessari a far fronte al nuovo quadro normativo sono stabiliti dal DM del 7 Agosto 2012, con questo articolo facciamo un po' di chiarezza su quali sono i modelli da compilare per ogni specifica istanza, come consegnarli e quali sono le procedure di valutazione dei VVF.

Letto 20032 volte
Continua a leggere...

DM 20/12/12: Differenze tra Tecnico abilitato e Professionista antincendio?

Venerdì, 11 Ottobre 2013
scritto da: Ing. Alessandro Temperini

Forse sono le domande più semplici, che spesso diamo per scontate, a crearci maggiori dubbi nel momento in cui andiamo ad affrontarle.

Leggendo il DM 20/12/12 (leggi anche l'articolo Parliamo del nuovo Decreto Impianti DM 20/12/12), che finalmente ha portato un po' più di chiarezza nel settore, ci si imbatte in due definizioni :"Tecnico abilitato" e "Professionista antincendio", non nuove del settore, ma che molti danno per scontate, e che a nostro avviso necessitano di alcuni chiarimenti.

Letto 68977 volte
Continua a leggere...

E’ arrivata la nuova marcatura CE

Mercoledì, 07 Agosto 2013
scritto da: Ing. Alessandro Temperini

Dal 1 luglio 2013 la Direttiva Europea 89/106 non è più applicabile, perchè è entrato in vigore il nuovo Regolamento Europeo per la marcatura CE dei materiali da costruzione 305/2011.
Esso fissa tutte le condizioni di armonizzazione per la marcatura e commercializzazione dei prodotti edili, ed essendo un Regolamento e non una Direttiva non ha bisogno di essere recepita dagli stati membri ma entra automaticamente in vigore.

Letto 4353 volte
Continua a leggere...

Nuova modulistica antincendio

Mercoledì, 07 Agosto 2013
scritto da: Ing. Alessandro Temperini

E’ entrata in vigore il 27 novembre 2012 la nuova modulistica per la presentazione di istanze riguardanti la prevenzione incendi, che sostituisce integralmente quella precedente.

Letto 3557 volte
Continua a leggere...

Parliamo del nuovo Decreto Impianti DM 20/12/12

Mercoledì, 07 Agosto 2013
scritto da: Ing. Alessandro Temperini

Il nuovo decreto sugli impianti di protezione attiva contro l’incendio (D.M. 20 dicembre 2012, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 3 del 4 gennaio 2013) è entrato in vigore il 4 aprile 2013.
Il decreto regolamenta e disciplina la progettazione, la costruzione, l'installazione e la manutenzione degli impianti di protezione attiva contro l’incendio installati in attività soggette a prevenzione incendi.

Letto 7841 volte
Continua a leggere...

Progettazione e dimensionamento SEFFC secondo UNI 9494-2

Mercoledì, 07 Agosto 2013
scritto da: Ing. Alessandro Temperini

La Norma UNI 9494-2 è il riferimento normativo in Italia per la progettazione di Impianti di evacuazione forzata di fumo e calore (SEFFC) recepita dal D.M. 20-12-12 Art.6.

Questo articolo ha lo scopo di illustrare in modo chiaro e sintetico le metodologie di progettazione degli impianti SEFFC secondo appunto la UNI 9494-2:2012.

Letto 47696 volte
Continua a leggere...

© Tutti i diritti riservati - AerNova s.r.l. | Via del Commercio, 25 | 63900 Fermo (FM) | P.IVA 01368510440 | REA 130772 | Contatti | Cookie Policy | Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie per fornirti un'esperienza di navigazione migliore.

Continuando a navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookiePer saperne di piu'

Ho capito