La revisione della norma UNI 9494-2 in inchiesta pubblica

Ing. Alessandro Temperini


Scritto da  linkedin google plus

Tempo di lettura: 3 minuti

Dopo circa 5 anni dalla pubblicazione della Norma UNI 9494-2:2012, strumento normativo fondamentale per la progettazione e l'installazione dei Sistemi di Evacuazione Forzata del Fumo e del Calore (SEFFC), l'Ente di normazione (UNI) ha diffuso la revisione di tale norma in inchiesta pubblica finale (IPF) sino al 24/09/2016.

Questa emanazione è uno dei passi fondamentali del processo di eleborazione di una Norma, infatti dopo che il progetto è stato eleborato ed approvato dal gruppo di lavoro dall'organo tecnico competente, esso viene messo a disposizione di tutti gli operatori del settore per poter raccogliere tutti i commenti che porteranno alla stesura finale della Norma stessa.

Tale opportunità garantisce una democraticità dell'intero processo normativo, dato che viene data a tutti gli addetti ai lavori la possibilità di esprimere i propri commenti sui contenuti del progetto, che a sua volta si arricchirà di informazioni e delle osservazioni di tutti coloro che non hanno potuto partecipare alla prima fase di elaborazione normativa ma che possono così contribuire al processo.

Principali aspetti della revisione UNI 9494-2:2012

La nuova revisione non modifica sostanzialmente gli scopi e i campi di applicazione della precedente UNI 9494-2, né le ipotesi al contorno per il dimensionamento dei SEFFC, ma chiarisce e approfondisce alcune fasi dell'iter progettuale, migliorandola sia da un punto di vista tecnico che di utilizzo pratico.

Dall'esperienza aquisita nel corso di questi cinque anni dalla prima emanazione, i nuovi contenuti si concentrano su alcuni aspetti fondamentali della progettazione che necessitavano di maggiore chiarezza e di un ulteriore approfondimento tecnico.

In sintesi, la revisione della UNI 9494-2 ha riguardato

  • Nuovi criteri di dimensionamento dei punti di aspirazione.
  • Chiarimenti sulle velocità per i punti di immissione aria forzati.
  • Approfondimento sulla tipologia dei sistemi di comando e controllo, definendo la funzione dei moduli di campo a gestione dei vari conponenti del sistema, ed introducendo la possibilità di adottare collegamenti al pannello di comando e controllo ad anello o a stella, come obiettivo di affidabilità di funzionamento del sistema.
  • E' stata introdotta un'appendice per il dimensionamento dei sistemi per lo smaltimento dei fumi in accordo con il nuovo Codice di PI.
  • ... e molti altri approfondimenti per una progettazione più celere ed accurata.

Oltre a questi aspetti di carattere progettuale, sono stati aggiornati i vari allegati posti a riferimento ed a supporto del dimensionamento, come ad esempio i valori dei tempi di intervento dei VVF che sono stati allineati alla reale operatività in campo delle squadre di intervento.

Una volta concluso l'iter di aquisizione dei commenti da parte degli operatori del settore e dei professionisti, e comunque di tutti coloro che vorranno dare un contributo al perfezionamento della Norma UNI 9494-2, l'ente normatore procederà alla rielaborazione della revisione e successivamente all'emanazione della nuova Norma che, ci si aspetta possa avvenire entro il 2016, andando così ad arricchire e perfezionare questo potente strumento, fondamentale per chi opera nel settore dei Sistemi di Evacuazione Forzata del Fumo e del Calore.

Se può interessarti qui trovi il documento posto in inchiesta pubblica

Copertina Guida 9494-2:2017

Guida Pratica alla progettazione secondo UNI 9494-2:2017

Una guida di ausilio per il dimensionamento di sistemi di evacuazione forzata di fumo e calore (SEFFC) secondo UNI 9494-2:2017.

SCARICA ADESSO

Letto 2212 volte


Etichettato su

© Tutti i diritti riservati - AerNova s.r.l. | Via del Commercio, 25 | 63900 Fermo (FM) | P.IVA 01368510440 | REA 130772 | Contatti | Cookie Policy | Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie per fornirti un'esperienza di navigazione migliore.

Continuando a navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookiePer saperne di piu'

Ho capito
Ti è piaciuto questo articolo?
Se ti fa piacere puoi condividerlo con i tuoi colleghi
 

aernova anniversario 25 anni