Linee Guida all'applicazione Decreto Impianti DM 20/12/2012

Francesco Maria Sebastiani


Scritto da 

Tempo di lettura: 3 minuti

Il Consiglio Nazionale degli Ingegneri, su proposta del Gruppo di Lavoro Sicurezza, ha condiviso nel corso della seduta del 24/02/2016, le “linee guida all’applicazione del DM 20/12/2012 – Decreto impianti”, elaborate dalla Commissione Sicurezza Antincendio della Consulta Regionale degli Ordini degli Ingegneri della Lombardia (CROIL).

L'obiettivo è di fornire un utile supporto per i professionisti nella formulazione delle specifiche tecniche degli impianti di protezione attiva contro l’incendio e della relativa documentazione progettuale richieste dal DM 20/12/2012 nell’ambito dei procedimenti di prevenzione incendi.

Queste linee guida suggeriscono una traccia per la compilazione della documentazione progettuale, secondo quanto previsto dall’art. 3 del DPR 151/2011 per le attività di categoria B e C, per gli impianti di illuminazione e sicurezza, rivelazione ad allarme incendio, idrico antincendio (idranti, naspi, sprinkler) e per i Sistemi per il controllo del fumo e calore.

Vengono riportate le relative specifiche tecniche, la documentazione di progetto specifica delle varie fasi progettuali, i riferimenti normativi e gli schemi a blocchi.

La guida si completa includendo, tra gli allegati, sia il Decreto 20/12/2012, sia un esempio di “Dichiarazione di Conformità” ed un esempio di “Dichiarazione di corretta installazione e funzionamento dell’impianto”.

Obblighi per i Sistemi di controllo del fumo e del calore

Specificatamente per i Sistemi di controllo del fumo e del calore, la guida evidenzia come il Decreto Impianti introduca obblighi coerenti ed equiparabili nel DM 37/2008, in particolare:

  1. obblighi di progetto firmato da tecnico abilitato;
  2. esecuzione dell’impianto secondo la regola dell’arte, conformità dell’impianto dichiarata dall’installatore del sistema (PIN 2.4:2012 DICH-IMP, scarica tutta la modulistica) e consegna di documentazione finale dell’impianto e manuale di uso e manutenzione;
  3. esercizio e manutenzione dell’impianto SEFFC (leggi qui l'articolo di approfondimento) secondo la regola dell’arte e registrazione delle operazioni.

Potrebbe interessarti anche il nostro articolo per chiarire chi sono il tecnico abilitato e il professionista antincendio secondo il DM 20/12/12.

Tale linea guida è da intendersi come supporto di lavoro per il professionista antincendio che potrà autonomamente decidere se, ed in quale misura, applicane e adottarne i contenuti.

Essa rappresenta semplicemente un ausilio alla modalità di formulazione e di compilazione delle “specifiche tecniche” e della relativa “Documentazione progettuale”.

Qui puoi scaricare il documento completo sul Decreto Impianti

 

Guida pratica alla progettazione dei SEFFC secondo 9494-2:2017

Guida Pratica alla progettazione secondo UNI 9494-2:2017

Una guida di ausilio per il dimensionamento di sistemi di evacuazione forzata di fumo e calore (SEFFC) secondo UNI 9494-2:2017.

SCARICA ADESSO


Condividi

Letto 3202 volte


© Tutti i diritti riservati - AerNova s.r.l. | Via del Commercio, 25 | 63900 Fermo (FM)
P.IVA 01368510440 | REA 130772 | PEC amministrazione@pec.aernova.eu
Contatti | Cookie Policy | Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie per fornirti un'esperienza di navigazione migliore.

Continuando a navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookiePer saperne di piu'

Ho capito

logo aernova

Quello che stiamo vivendo è un periodo delicato per il nostro Paese, dopo giornate di attente riflessioni, ho deciso di fare un ulteriore passo al fine di tutelare il benessere dei nostri dipendenti, delle loro famiglie, di tutti i nostri clienti, fornitori e collaboratori.

A partire dal 19 marzo 2020, l’AerNova aderisce volontariamente ai Decreti emanati e sospenderà sia i montaggi che la produzione, garantiremo alcuni servizi grazie allo Smart Working degli uffici.

Data la continua evoluzione della situazione, sarà nostra premura informare tempestivamente di ogni nuovo aggiornamento. Sono certo che insieme riusciremo a superare questo momento critico e a ripartire tutti insieme. 

Galizio Temperini

Amministratore Unico AerNova srl

Gentile Cliente,

quello che stiamo vivendo è un periodo delicato per il nostro Paese, dopo giornate di attente riflessioni, ho deciso di fare un ulteriore passo al fine di tutelare il benessere dei nostri dipendenti, delle loro famiglie, di tutti i nostri clienti, fornitori e collaboratori.

 

A partire da domani, l’AerNova aderisce volontariamente ai Decreti emanati e sospenderà sia i montaggi che la produzione, garantiremo alcuni servizi grazie allo Smart Working degli uffici.

 

Data la continua evoluzione della situazione, sarà nostra premura informare tempestivamente di ogni nuovo aggiornamento.

 

Sono certo che insieme riusciremo a superare questo momento critico e a ripartire tutti insieme.

 

Galizio Temperini

Amministratore Unico

AerNova srl