Workshop

Exit!

Occorre veramente rompere il vetro, correre a perdifiato, attendere i soccorsi, aspettare che qualcuno ci aiuti, leggere pagine e pagine di regolamenti per poter sentirsi sicuri ed in salute nel proprio ambiente?
Workshop
24/03/2023
Università degli Studi di Ferrara

CONDIVIDI EVENTO

EXIT!

Impatto della buona progettazione sulla salute e sicurezza delle persone

Dal 16/03/2023 – Al 14/04/2023 | 50 ore | 5CFU
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI
SCARICA IL PROGRAMMA

Occorre veramente rompere il vetro, correre a perdifiato, attendere i soccorsi, aspettare che qualcuno ci aiuti, leggere pagine e pagine di regolamenti per poter sentirsi sicuri ed in salute nel proprio ambiente? Sono le persone a dover essere flessibili e adattabili al caso o sono le scelte progettuali che si compiono a dover tenere conto di come l’ambiente si trasforma e il corpo si muove?

Crediamo che la ‘resilienza’, cioè la capacità di resistere e reagire di fronte alle difficoltà, debba sposarsi necessariamente con la competenza nel prevedere e progettare correttamente luoghi, edifici e servizi, che tengano conto di come gli spazi e le persone ‘funzionano’ realmente. La salubrità e la sicurezza non sono altro che la misura della nostra abilità nella gestione delle prestazioni che le attività e l’ambiente costruito possono mantenere in condizioni prevedibili, seppure diverse da quelle che consideriamo ‘normali’. Occorre riflettere attentamente sul concetto di ‘emergenza’ per distinguere ciò che è semplicemente ignoranza del già accaduto e del prevedibile o anche scarsa conoscenza di come le persone pensano e si muovono tutti i giorni. non solo nelle situazioni limite.

Il territorio, le infrastrutture, gli edifici, le persone e le funzioni coesistono e quindi le esigenze di adattamento ai cambiamenti nelle quattro dimensioni, cioè nello spazio e nel tempo, devono necessariamente tenere conto di ciò che già sappiamo o dovremmo sapere delle condizioni estreme di questi elementi. Questo Workshop intende mostrare le connessioni fra i rischi e le prestazioni che la progettazione architettonica deve già rispettare e l’impatto positivo di queste conoscenze se applicate e gestite nelle fasi ideative iniziali, anziché vissute come un limite al progetto quando ne viene richiesto il rispetto a posteriori.

L’attività didattica si awale del contributo scientifico indispensabile di tanti esperti che si occupano, in modo istituzionale e per professione, del rispetto della salute e sicurezza delle persone applicati alla progettazione, dalla scala territoriale a quella degli edifici. dei beni e delle attività.

Si ringraziano per la collaborazione: Direzione Regionale Vigili del Fuoco dell’Emilia-Romagna, Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile dell’Emilia-Romagna, Servizio Associato di Protezione Civile Terre Estensi, U.O. Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro dell’Azienda USL di Ferrara, CERPA Italia onlus (Centro Europeo di Ricerca e Promozione dell’Accessibilita), ICOM Italia Untemational Council of Museums), Comandi Provinciali dei Vigili del Fuoco di Ferrara, Modena, Parma e Pordenone, Arcispedale S.Anna di Cona, Mezzadri Ingegneria srl. AerNova srl. Studio Zuliani, Makros srl, GaE Engineering srl, Studio Sigfrida.

Obbiettivi formativi:

  • Fornire un quadro complessivo che illustri la forte relazione fra le scelte progettuali preliminari sul benessere e la sicurezza delle persone, dalla scala territoriale e urbana a quella edilizia.
  • Illustrare i principali riferimenti normativi e regole di progetto riferiti ai diritti alla salute e sicurezza.
  • Spiegare alcune regole di base per definire collocazione, dimensioni, layout e scelte tecnologiche di un edificio, perché sia resistente alle condizioni di emergenza attese.
  • Mostrare l’impatto della sicurezza su alcuni edifici complessi (scuole, ospedali, musei) con esempi a cura di progettisti e responsabili che operano in quel settore (testimonianze d’aula).
  • Indicare possibili approfondimenti e sbocchi professionali per gli architetti e gli ingegneri, mostrando le strette relazioni e conoscenze interdisciplinari che devono esistere fra le diverse competenze professionali.
Programma

22 febbraio 2023, mercoledì – 17:00 / 18:00 I online
Presentazione degli obbiettivi del Workshop e descrizione delle modalità di partecipazione
Alessandro lppoliti, Pietromaria Davoli, Fabio Minghini (Università degli Stadi di Ferrara), Maddalena Coccagna (Unife, CERPAIt alia onlus),Luigi Ferraiuolo (Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco).

22 febbraio / 10 marzo
Ricevimento delle domande di iscrizione e selezione dei partecipanti

16 marzo 2023, giovedì – 09:30 / 13:00
Pianificazione e gestione delle emergenze
Gestione del territorio e prevenzione dei rischi. Ruolo e formazione del Nucleo Tecnico Nazionale (NTN). Piano Intercomunale di emergenza. Obblighi di prevenzione incendi e gestione emergenze e ruolo del CNWF. Alceste Zecchi (Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile dell’Emilia-Romagna) Roberto Riccelli e Anna De Leo (Servizio Associato di Protezione Civile Terre Estensi) Michele De Vincentis (Direttore Regionale Vigili del Fuoco dell’Emilia-Romagna)

16 marzo 2023, giovedì – 14:00/17:30
Vincoli progettuali previsti dai requisiti minimi di igiene e di sicurezza sul lavoro
Impatto dei requisiti di sicurezza sul lavoro. Parametri igienico sanitari e Regolamento di igiene
Antonia Maria Guglielmin, Amelio Faccini, Maichi Bonazza (AUSL di Ferrara, U.O. PSAU)

17 marzo 2023, venerdì – 09:30/13:00 I 14:00/17:30
Universal Design
Cervello accessibile. Obblighi internazionali, principali elementi prescrittivi nazionali e migliorativi in ottica
prestazionale. Indicazioni MIC. Wayfinding all’interno e all’esterno degli edifici. Accessibilità e sicurezza
Alessia Pianeta, CinziaA raldi, Piera Nobili, Valia Galdi, Maddalena Coccagna, Elisabetta Schiavone (CERPAIt alia onlus)

23 marzo 2023, giovedì – 09:30/13:00
Introduzione alla prevenzione degli incendi
Principali cause dell’incendio. Relazione fra norme di sicurezza sul lavoro e prevenzione incendi (art-46). Requisiti di prevenzione degli incendi nelle costruzioni. Procedure per la progettazione e l’autorizzazione delle attività soggette e non soggette ai controlli di prevenzione incendi. Luigi Ferraiuolo (Comando Provinciale VVF di Ferrara), Valter Melotti (Comando Provinciale VVF di Modena)

23 marzo 2023, giovedì – 14:00/17:30
Sistemi di protezione passiva dall’incendio
Cenni alla chimica e fisica dell’incendio. Cenni al tema della resistenza al fuoco delle strutture.
Compartimentazione esterna ed interna degli edifici. Davide Grandis (Mezzadri Ingegneria srl)

24 marzo 2023, venerdì – 09:30/13:00
Struttura del regolamenti e delle norme antincendio
Normazione generale. Introduzione al Codice di Prevenzione Incendi
Annalicia Vitullo (Comandante Provinciale Vigili del Fuoco di Parma)

24 marzo 2023, venerdì – 14:00/17:30
Scelta dei materiali, delle tecnologie e degU impianti in rapporto al rischio di fumo e fuoco
Reazione al fuoco dei materiali, Finiture, porte e sistemi di apertura, arredi. Certificazione dei materiali. Fumo ed effetti dell’incendio. Sistemi di evacuazione del fumo passivi e attivi. Alessandro Temperini (Aemova srl)

25 marzo 2023, sabato – 09:30/13:00
Approccio alla gestione delle persone in emergenza
Dinamiche in emergenza. Psicologia dell’esodo. Gestione dell’affollamento
Antonio Zuliani (Studio Zuliani)

30 marzo 2023, giovedì – 09:30/13:00
Progettazione antincendio e gestione delle emergenze negli edifici pubblici
Introduzione alle differenze strategiche fra tipologie di uso differenti degli edifici. Esempio di
impatto della pianificazione e gestione della sicurezza in un edificio ospedaliero. Luigi Ferraiuolo (Comando Provinciale WF di Ferrara), Flavia Sani (Arcispedale SAnna di Cono)

30 marzo 2023, giovedì – 14:00/17:30
Pianificazione delle emergenze a tutela dei beni
Protezione dei beni mobili ed il piano di limitazione dei danni. Impatto della pianificazione e gestione della
sicurezza negli edifici museali. Conservazione e archiviazione dei beni tutelati dagli effetti dell’incendio
Antonella Nonnis (ICOM ltaliaJ, Massimo Luise (Makros)

31 marzo 2023, venerdì – 09:30/13:00
Progettazione dell’esodo
Procedure di esodo in caso di incendio. Progettazione di scale, rampe e ascensori. Impianti di rilevamento, allertamento ed esodo Stefano Zanut (Comando WF di Pordenone. Osservatorio Sicurezza e Soccorso persone con esigenze speciali CNWF)

31 marzo 2023, venerdì – 14:00/17:30
Gestioned elle emergenze In ambito urbano: Il caso del grandi eventi
Approccio alla sicurezza negli eventi di massa. PrincipaLi obbLighi normativi, a salvaguardia della sicurezza per le persone, per i beni culturali e per l’ambiente. Esempi di progettazione dì eventi di pubblico spettacolo e sportivi Giuseppe Gaspare Amaro (GaE Engineering srD, Federica Poggi, Paolo Vettore/lo (Studio Sigfrido)

14 aprile 2023, venerdì – 09:00/14:00
Sicurezza per tutti e per ciascuno. Impariamo a soccorrere
Gestione dell’esodo tenendo conto della capacità delle persone. Addestramento pratico alle procedure di emergenza e all’uso degli ausili. Partecipazione al workshop a invito organizzato presso il Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Ferrara

Organizzazione del workshop

Il Workshop è gratuito e si sviluppa in 8 giornate, per un totale di 50 ore (5 CFU). Le lezioni si terranno in presenza. presso il Dipartimento di Architettura dell’Università di Ferrara. Per ottenere la frequenza occorre partecipare almeno all’8o% delle lezioni e consegnare le due brevi esercizi progettuali (da svolgere in gruppi da 2/3 persone). Visti i temi trattati, 26 ore del corso saranno accreditate anche al fine dell’aggiornamento di ASPP /RSPP e lavoratori (art.37).

Modalità di partecipazione

Saranno ammessi solo 25 studenti iscritti al Corso di Laurea in Architettura t4· es· anno) e 5 studenti iscritti al Corso di Laurea in Ingegneria Civile, dell’Ateneo di Ferrara. Nel caso di richieste in sovrannumero, l’organizzazione si riserva di dare priorità a coloro che hanno sostenuto più esami in relazione all’anno dì iscrizione. Se vi fossero posti disponibili, sarà data possibilità dì iscrizione a studenti neolaureati in Architettura o Ingegneria civile presso l’Ateneo di Ferrara.

LOCATION EVENTO

Università degli Studi di Ferrara

Via Savonarola, 9
Ferrara
FE

DETTAGLI EVENTO

DATA:

24 Marzo 2023

ORARI:

Dalle 14:00
alle 18:00

PREZZO:

Gratuito

CATEGORIE:

Prossimi eventi

Articoli di approfondimento tecnico su Normative, Smoke Management, Componenti e novità inerenti i Sistemi di controllo del fumo e del calore SEFC.

Prevenzione Incendi
24.05.2024
Firenze
Relatori esperti, docenti universitari e formatori dei Vigili del Fuoco, si alterneranno nella giornata approfondendo normativa, metodologia e modelli della FSE.
Safety Village
12.06.2024
Bolzano
L’evento vuole affrontare questi spunti di riflessione, consentendo ai partecipanti un concreto approfondimento delle metodiche più innovative.
Fiere
18.09.2024
Bergamo
La fiera nazionale sulla prevenzione incendi e la salute e sicurezza sul lavoro.

Hai bisogno di un confronto con un esperto di smoke management?

Aernova mette a tua completa disposizione il suo ufficio tecnico per un confronto tecnico gratuito per rispondere a tutte le tue domande sul mondo dello smoke management.

* Campi obbligatori